coronavirus.png

Circ. n. 277- Proroga della sospensione delle attività didattiche fino al 03.4.2020

Preso atto delle disposizioni in merito alle Misure urgenti per il contenimento del contagio e la diffusione del diffondersi del virus COVID-19 contenute nel DPCM 8.3.2020, allegato alla presente, che prevedono la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado,

si comunica la proroga della sospensione di tutte le attività didattiche fino al 03.4.2020 fatti salvi eventuali e successivi provvedimenti da parte delle autorità competenti. Fino a quella data sono sospesi anche i PCTO (ex-Alternanza scuola lavoro), i viaggi di istruzione e tutte le uscite.

Tenuto conto della necessità di tenere aperti i servizi essenziali, il Personale ATA – Amministrativi, Tecnici e Collaboratori Scolastici - seguirà le indicazioni impartite dalla DSGA Dott.ssa Silvia Frassini che disporrà la turnazione del Personale assicurando i contingenti minimi, come previsto da specifiche Note del Ministero dell’Istruzione. A tutto il Personale ATA, in servizio nelle sedi scolastiche, in tutte le aziende e nel Convitto va un ringraziamento personale, in quanto permette l’apertura ed il funzionamento dell’Istituto, come ci viene richiesto.

ATTENZIONE

La situazione impone stringenti e cogenti procedure limitative necessarie.

Pertanto considerata la situazione di emergenza e le misure precauzionali e i protocolli che dobbiamo seguire, la possibilità di entrare nell’Istituto, OVE STRETTAMENTE NECESSARIO, sarà programmata e scansionata solo per casi di comprovata urgenza.

Si dovrà pertanto prendere un appuntamento, inviando una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o, in ogni caso, fare presente all’ingresso la necessità per cui si chiede l’accesso alla scuola.

Si chiede all’utenza esterna di limitarsi ad usare e a preferire i CONTATTI TELEFONICI e/o COMUNICAZIONI VIA E-MAIL così come riportato nel DPCM 8 marzo 2020:”…evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori….nonchè all’interno dei medesimi territori …salvo che per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute”.

 DIDATTICA A DISTANZA

 Tutti i Docenti proseguiranno, all’interno del proprio orario di servizio, con le modalità di accompagnamento a distanza  attraverso la Piattaforma WESCHOOL messa a disposizione dell’Istituto.  Si rammenta che la didattica a distanza costituisce ora obbligo per i docenti, come è  pure obbligo per gli studenti di interagire in piattaforma, seguire le lezioni , studiare gli argomenti assegnati, recepire i materiali di studio o postati dagli insegnanti, svolgere i compiti assegnati e le eventuali verifiche somministrate.

Pertanto: i docenti teorici e tecnico-pratici e gli studenti che ancora non l’avessero fatto, devono iscriversi alla piattaforma WESCHOOL entro lunedì 16 marzo; i docenti del sostegno abbiano particolare cura nell’accompagnare gli alunni con disabilità in questo periodo di sospensione delle lezioni in presenza, con le modalità a distanza che risultino più funzionali all’apprendimento degli allievi.

 Tutti i docenti sono tenuti a firmare il registro di classe e ad annotarvi gli argomenti di volta in volta svolti, nonché i compiti assegnati e le valutazioni delle eventuali verifiche somministrate. Ogni docente lavorerà in videolezione, o caricherà su Weschool materiali, test e verifiche , oppure assegnerà compiti o darà la correzione nell’arco della propria ora  di lezione , secondo l’orario in vigore, per evitare sovrapposizioni con i colleghi  e per non generare confusione negli studenti; le scadenze per la consegna dei lavori degli studenti dovranno allo stesso modo essere fissate in corrispondenza di una lezione successiva.

Le attività che prevedono il collegamento online degli studenti vanno inserite ( con il relativo link da copiare) anche nella sezione “agenda” del registro elettronico, così come le verifiche, per consentire una opportuna pianificazione del lavoro.

Tutti siamo chiamati ad una grande RESPONSABILITA’: verso noi stessi, verso i nostri cari, verso la società, affinché insieme possiamo farcela, come sempre il nostro Paese, anche nelle sue pagine più buie, ha saputo fare. Seguiamo dunque i protocolli sanitari e i comportamenti consigliati.

La Scuola è presente, pur con tutte le difficoltà, facilmente immaginabili, che deve quotidianamente affrontare in emergenza e nei limiti del possibile.

Ai docenti, agli studenti ed alle loro famiglie si chiede l’impegno affinché lo stare a scuola e l’essere scuola continui, in attesa di ritrovarci in una situazione di normalità.

Buon lavoro a tutti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.